Pulled Aubergine

Hello everyone! I guess you already know how much I love aubergines, in any possible way really.

Well, this is a recipe that alternates with (perhaps) the most famous accompaniment jackfruit (of which I will show you my version in the near future), in panini, sandwiches and burgers.

It is really easy to make, and it requires only two ingredients. Yes, you did read correctly,  only 2 ingredients.

Cooking and cooling times are the longest processes, but believe me, it’s worth investing the required time!

I will now walk you through a small step by step process on how to replicate this recipe.

Ingredients:

2 Aubergines*

70 gr Barbecue Sauce (your favorite) + 30 gr additional (optional, according to taste)

*During the cooking process the aubergine will cook down quite a lot so I would say 1 aubergine will make enough for 1 burger average.

Method:

Prick the aubergine peel on all sides with a fork.

In a hot pan arrange the aubergines and roast only for a couple of minutes each side.

Transfer to a baking sheet and bake for 40 minutes at 200° C, taking care to turn the aubergines halfway through cooking.

Once ready and still hot, arrange them into a plastic bag (storage bags used normally for frozen foods are perfect), close and let sweat and completely cool the aubergine at room temperature.

Once cold, cut the upper ends and remove the peel (this is a very easy procedure). We will obtain fillets that we are going to lay in a bowl.

Now pour 70 grams of barbecue sauce, mix well and bake at 200° C for 30 minutes.

After 15 minutes remove from the oven and give it a quick stir before placing it back for the final 15 minutes.

Let it cool for a few moments and incorporate the other barbecue sauce, for a stronger flavor.

Use as you wish.

We have used it in a vegetable burger, made with bread, mayonese, lettuce, soy burger, bbq aubergines and pickled cucumbers. A triumph of flavors, try it as soon as you can!

Italian Version

Ciao a tutti! Immagino già sappiate quanto adori le melanzane, in tutte le salse e i modi possibili.

Bene, questa è una ricetta che alterno alla (forse) più celebre versione col jackfruit (di cui vi mostrerò la mia versione prossimamente), in panini, sandwich and burger.

E’ davvero facilissima da realizzare, e richiede solo ed esclusivamente due ingredienti. Sì, avete capito bene, 2 ingredienti soli.

Cottura e tempi di raffreddamento sono i procedimenti più lunghi, ma credetemi, vale la pena investire il tempo richiesto!

Ma vediamo un po’ passo passo come realizzarla.

Ingredienti:

2 Melanzane (tenete conto che si riducono molto in cottura, quindi vi consiglio di considerare una melanzana a persona)

70 gr Salsa Barbecue (la vostra preferita) + 30 gr aggiuntivi (facoltativi, in base al gusto)

Procedimento:

Con una forchetta andiamo a bucherellare la buccia delle melanzane da tutti i lati.

In una padella calda andiamo a disporre le melanzane e arrostiamo solo per un paio di minuti a lato.

A questo punto trasferiamo su una teglia da forno e andiamo a infornare per 40 minuti a 200° C, avendo cura di girare le melanzane a metà cottura.

Una volta pronte e ancora bollenti, le trasferiamo in un sacchetto di plastica (vanno benissimo quelli per i surgelati), chiudiamo e lasciamo sudare e raffreddare completamente le melanzane a temperatura ambiente.

Una volta fredde tagliamo le estremità superiori e peliamo via la buccia (procedimento davvero facilissimo). Ne ricaviamo dei filetti che andremo ad adagiare in una ciotola. Versiamo ora 70 grammi di salsa barbecue, mescoliamo bene e inforniamo a 200° C per 30 minuti, avendo cura, anche in questo caso, di dare una mescolata al tutto dopo 15 minuti.

Lasciamo raffreddare qualche attimo e incorporiamo dell’altra salsa barbecue, per un sapore più deciso.

Utilizziamo a piacimento.

Noi l’abbiamo utilizzata all’interno di un burger vegetale, realizzato con pane, mayonese, lattuga, burger di soia, melanzane bbq e cetrioli sott’aceto. Un trionfo di sapori: provatela appena potete!

One comment

Leave a Reply