Taralli Pugliesi

Good morning everyone! Today I’ve decided to share with you a typical recipe of the region where I come from, Apulia. These are taralli, boiled and oven baked dough circles: a few simple ingredients that once mixed give birth to one of my favourite snacks ever. Since here in England they are pretty rare to find (at least in the town I live in) I sometimes like to bake them in large quantity and try new combination of flavours. Today I’ve made for you 3 different types: onion, garlic and black pepper, tumeric and chilly flakes and finally beetroot.

I highly recommend you to try this at home with your family and children 🙂

Ingredientis (make around 800 grams of taralli):

500 gr All Purpose Flour

150 ml White Wine

150 ml E.V. Olive Oil

1 ts Salt

(optional)

1/2 ts Onion Powder

1/2 ts Garlic Powder

1 ts Pepper

1/2 ts Tumeric

1/2 ts Chilly Flakes

1 ts Betroot Powder

Method:

Mix all the ingredients, first in a bowl then on a table/flat surface, until well combined.

Divide the dough in 3 parts and add:

1) Onion and Garlic Powder + Black Pepper

2) Tumeric and Chilly Flakes

3) Betroot Powder

Work the dough well until thoroughly incorporated.

Form smaller balls of roughly the same size/weight and shape each ball into a ring, making sure of pressing well together each end of the stick (this is to prevent them to open during the cooking process).

Bring some water to a boil in a large pan, then boil an handful of taralli at atime. Wait until they come up the surface and drain.

Place on a kitchen cloth for a couple of minutes (just enough time for the cloth to absorb any extra water)

then transfer onto a baking tray covered in baking paper.

Repeat this procedure for each flavour of the dough…

…and bake at 180° C – fan assisted – or 200° C static for 30ish minutes, or until golden and crispy (cooking time varies according to their size).

They usually don’t last that long, but I reccomend you to try to eat these a couple of days after baking, they turn even better than when freshly baked!

Store in a food grade plastic bag up to 2 weeks.

Enjoy plain or with a dipping sauce, such as hummus, some vegan cheese spread and so on. 🙂

Italian Version

Buona giornata a tutti! Oggi ho deciso di proporvi una ricetta della mia regione natale, la Puglia, e questi sono i tradizionalissimi taralli, rigorosamente bolliti e poi tostati in forno.

Pochi ingredienti semplici, genuini e confortevoli, che mischiati assieme danno origine a uno dei miei snack preferiti, che mi manca tanto qui in Inghilterra. Per cui quando voglio rilassarmi un po’ e ho del tempo libero, ne approfitto per produrne in quantità industriale e per sperimentare nuove combinazioni di gusto.

Per voi questa volta li ho realizzati in 3 gusti differenti: pepe nero, cipolla e aglio, curcuma e rapa rossa. Un vero e proprio comfort food che vi consiglio vivamente di provare a realizzare in casa, coi vostri bambini o familiari.

Ingredienti (per circa 800 grammi di prodotto finito):

500 gr Farina

150 ml Vino Bianco

150 ml Olio di Oliva

1 cucchiaino di Sale

1/2 cucchiaino di Cipolla in Polvere

1/2 cucchiaino di Aglio in Polvere

1 cucchiaino di Pepe

1/2 cucchiaino di Curcuma

1/2 cucchiaino di Peperoncino Secco

1 cucchiaino di Polvere di Rapa Rossa

Procedimento:

Mischiamo assieme tutti gli ingredienti della ricetta base prima in una ciotola, dopo su un tavolo o una superficie piatta e lavoriamo bene l’impasto finché tutti gli elementi saranno perfettamente incorporati.

Dividiamo l’impasto in 3 parti uguali e aggiungiamo rispettivamente:

1) Aglio e cipolla in polvere + pepe nero

2) Curcuma e peperoncino in polvere

3) Polvere di Rapa rossa

Lavoriamo singolarmente ciascun gusto fino a ottenere un impasto omogeneo.

Formiamo delle palline di circa lo stesso peso e diamo forma ai nostri taralli, facendo attenzione a premere bene assieme le due estremità del cerchio per evitare che si dividano in cottura.

In un tegame portiamo dell’acqua a ebollizione, e versiamo una manciata di taralli alla volta. Non appena i taralli raggiungeranno la superficie è il momento di scolarli e di metterli ad asciugare per qualche minuto su un telo da cucina.

Dopodiché li posizioniamo senza sovrapporli in una teglia da forno ricoperta da carta da forno.

Ripetiamo il procedimento fino a esaurire tutti i gusti di impasto preparati.

Inforniamo a 180° C (ventilato) o a 200° C (statico) per una mezz’ora circa, o finché non saranno diventati dorati e croccanti (il tempo di cottura dipende dalla dimensione dei taralli).

Sebbene non durino quasi mai così a lungo, vi consiglio di gustarli almeno un paio di giorni dopo la cottura, per un sapore ancora migliore!

I taralli ottenuti si conservano in appositi sacchetti alimentari fino a 2 settimane.

Gustateli da soli o con una salsina dove intingerli, che sia hummus o formaggio vegetale spalmabile 🙂

Leave a Reply