Luscious Courgette, Stracchino and Potato Gateau Pie (Gluten Free)

Hi there, hope you are well!

You know what day is it? It’s pie day!

– Says who? – you might ask.

Well me! Of course 😛

This soft potato pie I’m about to show you has been in my head for a couple of weeks and today I’ve finally managed to bake it.

I had a couple of courgettes in the fridge, probably the last ones for a while, since they’re not in season anymore and I always avoid buying non seasonal veggies both for the lack of nutrients compared to the same when in season and – most importantly – for the environmental point of view. For this reason, which I have very much at heart, I also try to buy local grown foods which helps reducing air pollution and cutting back on greenhouse gas emissions. Local food is also often free from pesticides (since food doesn’t need to “survive” long distance journeys) another enemy for our planet and, indeed, our health.

So, since we don’t have a plantet B, I believe we should all try to buy local, possibly organic, and seasonal vegetables.

Back to the recipe, of course you can substitute the courgettes with any vegetables of your choice, and keep it simple, decoration wise. But if you have guest over and you’d like to impress, I recommend you to do this simple but very captivating piping work so that it will resemble an esquisite cake. And, last but not least, this version is also 100% gluten free.

Pin it!

Ingredients (4-6 servings for a 18 cm round tin):

1 kg firm Mash Potato (I used 180 gr potato flakes + 900 ml soy milk)

2 medium Courgettes

100 gr homemade Stracchino (click here for recipe)

1-2 Garlic Cloves

2 tbs Olive Oil

1 tsp Nutmeg

1 tsp Sage

1/2 tsp Garlic Powder

Salt

Pepper

Corn Flakes Crumbs (for the gluten free version, otherwise you can use bread crumbs)

buons

Method:

Prep the mash potato out of fresh potatoes or use the instant one, as long as you make sure it is very firm (otherwise it won’t set and will collapse). Season it with nutmeg, salt, pepper and garlic powder. Set aside.

Sauté chopped courgettes in a pan with 1 tbs of olive oil, garlic cloves, salt, pepper and dried sage, until slightly caramelized.

IMG_2809_edited

Once the mash potato reaches room temperature you can begin to assemble the pie.

Coat the tin with olive oil and dust it with some corn flakes crumbs. Remove the exceeding crumbs then start piping a 1 inch thick layer of mash potato at the bottom of the tray.

Pipe the potato around the edge of the tin to create a border for the filling, as shown in the next picture.

IMG_2816_edited

Then goes one layer of vegan stracchino (since I shaped it into a round mould this time I just cut a 100 gr portion, you can cube it or mix it with the courgettes, once they’re cooked if you like) and a layer of courgettes. Make sure to press the courgettes down a little bit if you’re looking for a distinct layer once you slice the pie.

Cover with a layer of mash potato, drizzle some olive oil on top and bake for 30 minutes at 180° C.

IMG_2825_edited

Before serving I suggest to let the pie cool for 15-20 minutes.

IMG_2830_editedIMG_2826_edited

Enjoy both warm or at room temperature.

buoIMG_2839_edited

Italian Version

Ciao a tutti e ben trovati 🙂

Oggi ho in serbo per voi un favoloso pie!

La ricetta mi balenava in mente da un paio di settimane e oggi ho finalmente avuto modo (e tempo!) di realizzarla.

Avevo in frigo un paio di zucchine, molto probabilmente le ultime della stagione dal momento che cerco di evitare di acquistare frutta e verdura non stagionale per un paio di validi motivi: il primo è che sono sprovvisti dei nutrienti naturali (e di conseguenza di sapore), ma soprattutto per la questione ambientalistica, che ho molto a cuore. Per questa ragione, infatti, cerco anche di comprare, qualora possibile, alimenti coltivati localmente per contribuire a smorzare l’inquinamento atmosferico causato da mezzi di trasporto e dalle serre. Tra l’altro, le verdure coltivate localmente sono tipicamente prive di pesticidi, altri “nemici” sia dell’ambiente che della nostra salute. Per cui, dal momento che non abbiamo a disposizione un pianeta B, ritengo che dovremmo cercare un po’ tutti di acquistare prodotti locali, di stagione e possibilmente biologici. 🙂

Tornando alla ricetta, sentitevi liberi di sostituire le zucchine con una verdura a vostro piacimento, e/o di mantenerla semplice dal punto di vista della decorazione. Ma se avete, ad esempio, degli ospiti che volete stupire vi consiglio vivamente di investire un po’ in questo semplice ma d’effetto lavoro di sac-a-poche.

Infine, la versione che sto per proporvi è anche 100% gluten free. Insomma: mette d’accordo proprio tutti!

Ingredienti (per 4-6 persone/stampo a cerniera rotondo di 18 cm di diametro):

1 kg di Puré di Patate sodo (io l’ho realizzato usando 180 gr di fiocchi di patate + 900 ml di latte di soia)

2 Zucchine medie

100 gr di Stracchino homemade (qui la ricetta)

1-2 Spicchi di Aglio

2 cucchiai di Olio di Oliva

1 cucchiaino di Noce Moscata

1 cucchiaino di Salvia

1/2 cucchiaino di Aglio in Polvere

Sale

Pepe

Polvere di Corn Flakes (per la versione gluten free, altrimenti semplice pan grattato)

Procedimento:

Prepariamo il purè di patate. Possiamo utilizzare sia patate fresche che liofilizzate, l’importante è che il purè risulti sodo, altrimenti la nostra torta non manterrà la forma. Condiamo con pepe, sale, noce moscata e aglio in polvere e mettiamo da parte a raffreddare.

Saltiamo le zucchine affettate a rondelle con 1 cucchiaio d’olio, spicchi di aglio, sale, pepe e salvia finché non saranno caramellate.

Appena il purè di patate sarà freddo avremo finalmente modo di iniziare ad assemblare il nostro pie.

Ungiamo lo stampo con dell’olio di oliva (bordi inclusi) e foderiamo con la polvere di corn flakes. Rimuoviamo l’eccesso e realizziamo uno strato di purè di patate di circa 1 cm e mezzo. Formiamo una cornice attorno al primo strato (come mostrato in figura) e poniamo al suo interno prima lo stracchino, poi le zucchine saltate (se vogliamo avere due strati distinti, altrimenti possiamo semplicemente mescolare lo stracchino alle zucchine cotte). Pressiamo bene, dopodiché copriamo con un ultimo strato di purè.

Inforniamo per 30 minuti a 180° C.

Vi consiglio di lasciar raffreddare il pie per almeno 15-20 minuti prima di servirlo.

Perfetto sia caldo che a temperatura ambiente.

2 comments

Leave a Reply