Christmasy Savoury Brioche Bread Buns with Sausage and Jackfruit filling

It’s Xmas week people!

How is your preparation going? Are you by any chance still uncertain on what to cook for all your guests?

I’m aware that sometimes providing the best meal that meets everyone’s needs can be very challenging, but hey! that’s why people that share recipes like me are here for! 

On this blog you can already find a few ideas, and I’m going to do my best in the next couple of days to come up and share even new ones! So far, if you haven’t checked yet, I’ve shared this Seitan Wellington recipe and, for those that are gluten intollerant there’s this lovely Gateau Pie, very tasty and versatile. It works with any filling you love, and I bet it would also be just gorgeous with the filling of these little brioche buns that I’m about to present to you.

These small and fluffy buns are stuffed with a rich jackfruit and sausage mixture and arranged together into a Christmas tree shape. Procedure might seem too long, but believe me, despite that they are very easy to nail and the final result speaks itself.

I believe it is very eye catching, perfect as starter to share or center piece on your Xmas table.

Let’s now go through each step of this recipe, shall we?

Prep Time: 3h45mCooking Time: 25mServes: 4
Ingredients:

..for the brioche bread..
100 gr All purpose Flour
200 gr Organic Spelt Flour
150 ml Plant Based Milk (Oat)
60 ml Coconut Oil
25 gr Brow Sugar
6 gr Sea Salt
5 gr Yeast
1 tbs Chia Seeds + 3 tbs Plant Milk
1 tsp Spinach Powder (optional)


..for the filling..
1 Can Green Jackfruit in Brine
2 Vegan Sausages
2 Red Onions
2 tbs Red Wine
1 tbs Tomato Paste
1/2 tsp Smoked Paprika
1/2 tsp Garlic Powder
1/4 tsp Dried Sage
1 pinch Nutmeg
Thyme
Salt
Pepper

Method:

Let’s start with the dough first.
Blend the chia seeds until powdered, then add 3 tbs of milk powder. Set aside.On the hob heat the plant based milk of your choice and the coconut oil to around 40° C.  In the meantime sift both the flours in a large bowl, form a little hole in the middle and add the yeast, the sugar and the optional spinach powder (don’t worry if you don’t have it, the final colour will be brown despite that). On a side of the bowl make a little hole for the salt as well, making sure it doesn’t touch the yeast, otherwise it will deactivate it.

Gently pour in the middle hole (containing sugar, yeast and spinach powder) the milk and coconut oil liquid, Work the dough until all the flour is absorbed, then kneed it for 5 minutes on a lightly flour dusted surface.

Allow to prove until it double its size (it can take 2 – 2:30 hours during winter). I suggest to leave the the dough to prove in the microwave since it creates one of best environment for the dough to rise. I’ve been proofing any kind of dough like this for decades, and the result is comparable to those using a professional and expensive proofing boxes. Last but not least tip about this trick is that the microwave must be turned off. All you need to do is basically put the bowl contaning the dogh on the microwave plate, shut its door and let the time do the rest. Yep, as simple as that!

Now we can begin working on filling.

Finally chop the onions and sauté with olive oil, salt, pepper and thyme until tender.

In the meantime drain and rinse well the canned jackfruit. Remove both the core and its seeds (if any).

On the left we have the jackfruit we are cooking with; on the right cores and seeds.

Roughly chop or tear apart the jacfruit pieces

then add it in the pan with the sautéd onions. Wait a few moments until it starts to sizzle, add a splash of red wine and allow it to evaporate.

Also chopped sausages go in, along with herbs, spices and tomato paste. 

Note: the jackfruit absorbes lot of liquid, hence flavours, you may need to add some salted water (you can use vegetable stock powder) to keep it moist and flavourful. In total you will need to cook the jackfruit for around 20 minutes on medium heat.

Set aside and allow to cool completely.

Once the dough has doubled the size, transfer it on a dusted surface and create little balls of 30 grams each.

Roll each ball into a disc and place a tablespoon of filling in the middle.

With the palm of your hand gently push the filling in, gently seal the edges as in forming half moon shape, then give it a round shape again, rolling it in between two hands, making sure not to let the filling out.

Arrange each ball into a tree shape on a baking tray (this recipe makes 17 balls + one star or 19 balls)

Allow to prove for another hour covered with a clean cloth or in the oven (turned off).

As soon as the ball have risen, brush the surface of the tree with some plant based milk and spinkle over some seeds if you like (I’ve used an handful of sunflower seeds).

Preheat the oven at 180° C and bake for 20-25 minutes (fan assisted).

Serve warm or at room temperature with your favourite dipping sauces (I suggest pesto, roasted pepper hummus, tomato sauce, and mustard).

Italian Version

Siamo ufficialmente entrati nella settimana natalizia!

Come procedono i vostri preparativi? Siete per caso ancora indecisi su cosa proporre ai vostri ospiti?

Sono consapevole di quanto possa essere impegnativo studiare il pasto perfetto che metta d’accordo tutti, ma non temete! Io e tutti gli altri blogger siamo qui anche per questo!

Su questo blog potete già trovare una manciata di idee, e cercherò di condividerne di ulteriori nei prossimi giorni! Per il momento, se non l’avete ancora fatto, date un’occhiata a questo Wellington di Seitan e, per coloro intolleranti al glutine, è disponibile la ricetta di questo adorabile Gateau di Patate Ripieno, davvero gustoso e versatile. Potrete sbizzarrirvi a farcirlo con qualsiasi ripieno, e scommetto che la farcitura di questi mini panini di pan brioche che sto per proporvi sarebbe spettacolare!

La ricetta di oggi consiste in soffici e fragranti mini panini ripieni di jackfruit e salsiccia, disposti in teglia a forma di albero di Natale. Sebbene il procedimento possa sembrare lungo e laborioso, vi assicuro che consiste prettamente in tempi d’attesa; infatti la ricetta in sé è davvero semplice da realizzare! E poi non trovate che il risultato finale sia graziosissimo e davvero natalizio?!

Credo che questo meraviglioso e gustosissimo albero farà una gran figura al centro della vostra tavola imbandita come antipasto da condividere.

Vediamo quindi come andare a realizzarlo passo passo.

Ingredienti per 17 panini:

..per il pan brioche..
100 gr di Farina 00
200 gr di Farina di Farro Bio
150 ml di Latte Vegetale (Avena)
60 ml Olio di Cocco
25 gr Zucchero di Canna
6 gr Sale Marino
5 gr Lievito Secco
1 cucchiaio di Semi di Chia + 3 cucchiai di Latte Vegetale
1 cucchiaino di Spinaci in Polvere (facoltativo)
..per la farcitura..
1 Lattina di Jackfruit in Salamoia
2 Salsicce Vegan
2 Cipolle Rosse
2 cucchiai di Vino Rosso
1 cucchiaio di Concentrato di Pomodoro
1/2 cucchiaino di Paprika Affumicata
1/2 cucchiaino di Aglio in Polvere
1/4 cucchiaino di Salvia in Polvere
1 pizzico di Noce Moscata
Timo
Sale
Pepe

Procedimento

Iniziamo a realizzare il nostro impasto.
Frulliamo finemente i semi di chia, dopodiché aggiungiamo 3 cucchiai di latte vegetale e lasciamo idratare per qualche minuto.
In un pentolino poniamo i 150 ml di latte vegetale e l’olio di cocco e riscaldiamo lentamente fino a raggiungere circa 40° C. 
Nel frattempo setacciamo entrambe le farine in una ciotola capiente, formiamo un piccolo buco al centro e aggiungiamo al suo interno lievito, zucchero e polvere di spinaci (non preoccupatevi se non l’avete o riuscite a trovare, non influirà sull’esito finale e il colore dei panini sarà comunque dorato). In un lato, vicino al bordo della ciotola, formiamo la cosiddetta “casetta del sale”, cercando, per l’appunto di non farlo entrare in contatto col lievito, in quanto potrebbe compromettere la lievitazione. Delicatamente andiamo a versare al centro della farina il latte e l’olio caldi, finché non avremo inumidito tutta la farina. Lavoriamo ora per 5 minuti circa su una superficie lievemente infarinata.
Mettiamo quindi a lievitare fino al raddoppio delle dimensioni originali (questo passaggio può impiegare circa 2 – 2:30, nella stagione invernale). Vi consiglio di lasciarlo all’interno del forno a microonde spento, poiché esso crea un ambiente ideale per la lievitazione. Uso questo metodo da diversi anni ormai, e devo dirvi che il risultato è davvero paragonabile alle lievitazioni ottenute all’interno dei più costosi elettrodomestici per la lievitazione.  Non dovrete far altro che riporre la ciotola d’impasto sul piatto del microonde, e chiuderlo. 
Ora possiamo dedicarci al ripieno.
Andiamo ad affettare finemente le cipolle, dopodiché le mettiamo a sudare in padella con dell’olio, sale, pepe e timo, finché non saranno tenere.
Nel frattempo scoliamo e sciacquiamo bene il jackfruit. Andiamo quindi a rimuoverne il torsolo e gli eventuali semi. Prima di aggiungerlo in padella con le cipolle, cerchiamo di sfilacciarlo grossolanamente con le mani.
Attendiamo alcuni attimi, il tempo che inizi a sfrigolare e andiamo a tirare con del vino rosso.
Affettiamo adesso anche le nostre salsicce a dadini, e aggiungiamo anch’esse in padella assieme alle erbette, spezie e concentrato di pomodoro.
Nota: tenete presente che il jackfruit è un ingrediente che assorbe un bel po’ di liquido, e di conseguenza sapore, per cui dobbiamo fare in modo di inumidirlo con del brodo vegetale (o semplice acqua con brodo in polvere) di tanto in tanto, fino a cottura ultimata (circa 20 minuti a fuoco medio).
Mettiamo ora da parte il ripieno per lasciarlo raffreddare completamente.
Una volta che il nostro impasto avrà lievitato, trasferiamolo su una superficie infarinata e andiamo a ricavare delle palline di 30 grammi ciascuna. Questa quantità di impasto dovrebbe dar vita a 17 palline da 30 grammi e una da 50, a cui andremo a dare la forma della stella da posizionare in cima all’albero.
Stendiamo ogni pallina ricavando un disco di pasta di circa 5 mm di spessore. 
Andiamo quindi a farcire ciascun disco con una cucchiaiata di ripieno, richiudiamo a mezza luna, sigilliamo ben bene i bordi e andiamo a dar la forma di una palla
Posizioniamo le sfere su una teglia da forno foderata da apposita carta distanziandole di 1 cm scarso l’una dall’altra.
Lasciamo quindi lievitare coperta con un panno pulito per un’altra oretta in forno spento.
Non appena le nostre palline avranno terminato la seconda lievitazione (noteremo come siano venute assieme a formare un paffutello albero di natale), rimuoviamo dal forno che andremo a preriscaldare a 180° C. 
Spennelliamo la superficie del nostro albero con del latte vegetale, andiamo a cospargere con una manciata di semi (io ho usato quelli di girasole) e inforniamo per 20-25 minuti in modalità ventilato.
Serviamo tiepido o a temperatura ambiente accompagnato da una serie di salsine (consiglio pesto, hummus ai peperoni, ketchup e senape).

 

Leave a Reply